martedì 11 settembre 2012

STRISCE: Kamasutra della cacca

Come si evince chiaramente dal titolo, questo post parla di cacca. Perciò se siete intolleranti al genere, schizzinose o solo fanatiche della pulizia, ve lo sconsiglio caldamente.

Ci sono alcune mamme che non mi capiranno. Mamme di bambini che vanno al bagno felici come scarabei stercorari, regolari come orologi, puntuali come l'influenza. Valerio, che non è più un bambino, appartiene con orgoglio alla categoria, per cui immaginate che scorno, per lui, avere un figlio che è tutto l'opposto.
Sì, perchè il ragazzo, al riguardo, è sempre stato stitico da mor... ehm... attappato... ehm... difficile e discontinuo. Decisamente difficile e decisamente discontinuo. Ricordo con piacere le volte in cui, aprendo il pannolino... no, vabbè, questo ve lo risparmio.
Comunque, se è vero che i tempi peggiori sono passati, è anche vero che il passaggio da pannolino a vasino si è dimostrato uno scoglio enorme, che ha dato vita a situazioni - e posizioni! - a dir poco imbarazzanti, in cui lo gnomo si è contorto, spremuto ed esibito senza pietà. Pietà per noi e la nostra reputazione all'estero ovviamente.
Ma noi siamo più generosi e quindi le condividiamo coi voi, o mamme afflitte da figli stitici, nella speranza che possano ispirarvi ed aiutarvi nel difficile e quasi quotidiano compito che vi aspetta: le 10 posizioni per un corretto "defecamento", tutte rigorosamente sperimentate (tranne una... vediamo se indovinate quale!!) e tutte, inesorabilmente, mezzo nudo che, si sa, se non ti spogli dalla vita in giù la cacca non esce!!
Sempre della serie STRISCE, ovvero pijamola a ride, che è mejo!


***
Colgo l'occasione - in realtà non c'entra assolutamente niente, anzi non vorrei che si offendessero, considerando il tema del post! - per salutare tutte le blogger che ho conosciuto sabato scorso alla Ficata di VerdeSalvia e in particolare Valeria: è stato bellissimo conoscervi di persona e voi siete state super-super-pazienti, ad aspettare quelle due o tre ore che mi ci sono volute per superare la timidezza paralizzante che mi affligge e iniziare a comportarmi da persona normale, dotata di favella e capacità di interazione!

22 commenti:

  1. Dire che sei uno spasso e poco!!! Sono qui che ancora mi sbellico da una quindicina di minuti e se guardo ancora quello che hai scritto e che hai disegnato non ce la finisco più! Ti pinno subito anche questo e lo faccio giusti per la vostra reputazione, all'estero ovviamente.

    p.s.: giuro che non lo dico apposta e che è la pura verità: ho chiamato Alessio a vedere i disegni così chissà che non si ricordava qualcosa... e cosa ti scopro? L'ha appena fatta! Nel pannolino ovviamente. Beh, mettila così, il tuo sarà anche stitico ma almeno poverino quando la fa, si ricorda dell'esistenza del vasino. Qui siamo invece in fase di regressione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, dalla puzza ho anche scritto è senza accento, aiuuuuto!

      Elimina
  2. divertentissima! E' bella cosa prendere la vita, e le difficoltà, con questo spirito
    <-----------abbraccio----------->

    RispondiElimina
  3. esiste questo kamasutra in versione pipì?:-)comunque la 5 è la nostra preferita...grande francesca!

    RispondiElimina
  4. Che ridere!! Grandissima Francesca! La 3 con supporto psicologico e striscione da stadio mi ha fatto morire! La tua faccia nella 5, invece, vale più di mille parole (quelle delle mamme che "neanche più in bagno si può stare da sole")!

    RispondiElimina
  5. Ahahah!!! Non ho mai riso così tanto!!! Bellissima quella con supporto psicologico, ma anche parto gemellare non è male!! Mio figlio ormai è grande, ma guardando le tue vignette mi sono tornate alle mente tante...posizioni!

    RispondiElimina
  6. :-D eheh... buongiorno a tutte!!! vedo che allora non sono sola... mal comune, mezzo gaudio. Anche qui in senso ironico... che di gaudio ce ne è poco... ma vorrei sapere: è normale che la cacca dei bambini puzzi come una cloaca a cielo aperto e permanga nell'ambiente per ORE anche dopo che l'hai buttata nell'apposito wc?!?!?

    RispondiElimina
  7. Ahahahah Franci sei grande!!!! hai scritto un post bellissimo con dei disegni favolosi ed esilaranti!
    Anche la Gnoma ha avuto il suo rapporto conflittuale con la cacca, e pensa che abbiamo vinto la battaglia solo quest'estate [quindi con un anno netto di ritardo rispetto a Tommi]... prima, una volta tolto il pannolino, pretendeva di farla solo ed esclusivamente in piedi e nelle mutandine. Ora abbiamo ottenuto di farla regolarmente sul vasino [e, qualche volta con il riduttore, sul wc], anche se "regolarmente" è una parola grossa, dal momento che "l'evento" avviene ogni due o tre giorni, e quando avviene ha il suo rituale: un librino da sfogliare [sempre lo stesso, Come fare la pasta di sale!!!], e la frase lapidaria "Mamma, ora lasciami in pace!"... ahahah rido ancora! brava!

    p.s. anche voi 3 siete fantastici, e io non ti ho trovato poi così timida, sarà che mi sembrava di conoscerti già...
    :o)

    RispondiElimina
  8. Meravigliosa davvero..... dovrei pubblicare fra un pò un aggiornamento sullo spannolinamento del mio Nini e metterò sicuramente un link al tuo post.. è una vignetta fantastica!!!!!!

    RispondiElimina
  9. madre di figlia super bloccatissima, le abbiamo provate tutte tranne la 6 e la 7, non male vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provale... sono state decisive nel processo di spannolinamento!! :-D

      Elimina
  10. ma che divertente, anche noi questo problemino... :)

    RispondiElimina
  11. Appena scoperta e sono già addicted!

    RispondiElimina
  12. bellissima, sebben di stitichezza giammai nè io nè la prole fummo dotate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fortuna vostra madama, 'che qui invece andar di corpo è dura come attraversare oscure selve... :-P

      Elimina
  13. Fantastica striscia!!!
    Con Binotto ho provato a inserire il vasino o la riduzione sul wc da febbraio/marzo di quest'anno fino a un paio di mesi fa, quando c'è stata la resa...mia! Si, perché a fronte di un grande entusiasmo iniziale, lui ha deciso che gli piace molto di più il pannolone e - per ora - non vuol più sentir parlare di vasino.
    In ogni caso nei vari tentativi...abbiamo attraversato alcuni degli stadi da te superbamente illustrati!
    A presto!
    :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in bocca al lupo... si vede che ancora Binotto non era pronto, e col maltempo è veramente difficile fare lo spannolinamento... pipì dentro casa, panni che non si asciugano... :-( per questo noi lo abbiamo iniziato a giugno e "consolidato" nel resto dell'estate!! :-D

      Elimina
  14. STU PE NDO!!!
    Mi iace un sacco il tuo stile!
    Ti seguo!!!!
    Valeria

    RispondiElimina
  15. Noi stiamo per cominciare... NONNEHOVOGLIA!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...