mercoledì 27 marzo 2013

STRISCE: Io e Stacy


Io e Stacy ci frequentiamo da un po’. Sei mesi per la precisione.
Era l’amica di un’amica di mia sorella e, dopo la diffidenza iniziale, abbiamo deciso di provarci. O meglio, io ero diffidente e io ho deciso, dato che lei è sempre disponibile con tutti. Si fa in quattro, in dieci, in ventimila copie per gli altri.
Io e Stacy ci piacciamo un sacco.
O almeno così credo, dato che è sempre così gentile e sorridente e non mi dice mai “oggi hai fatto una schifezza, babe” (Stacy è americana, per cui usa un sacco di espressioni tipo babe, yeah, well-doooone-guuuuys eccetera). Non mi dice nemmeno che potrei comprarmi una tuta figa, possibilmente acrilica, possibilmente somigliante a un bikini e piena di buchi in punti strategici, anche se immagino che lo pensi, dato come si veste lei.
Io e Stacy ci guardiamo negli occhi e scaldiamo le mani come due pistoleri nelle piazze polverose del Far West e sappiamo perfettamente quello che ci aspetta.
Cioè due ore secondo lei, quaranta minuti secondo me, di aerobica per principianti.

Sì perché Stacy è la mia insegnante di aerobica a chiamata. Nel senso che apro una cartella sul mac, clicco su un video e la chiamo. Dai Stacy, che si comincia.
Che poi non so nemmeno se si chiami veramente Stacy, ma le sta tremendamente bene, americana com’è.
E Stacy raccoglie tutta l’energia che riesce a racimolare nelle sue cosce toniche, tutta la pazienza che le entra tra le tette strizzate nel top sintetico (cioè molto poca) e comincia a saltellare.

Ma ci sono alcune cose che Stacy non sa. Stacy ben vestita e circondata da tipi fighi che palesemente anelano a strusciarle contro bicipiti e pettorali sudati (bleah). Stacy dinamica ed energica su un finto ring oro e fucsia.
E cioè che io interpreto. Prendo licenze poetiche. Improvviso. Più o meno volontariamente.
Come?
Così:

22 commenti:

  1. Sei sempre LA MEGLIO!!! Mi fai sempre schiantare, come si dice laggiù in Toscana... schiantare dalle risate fino a farmi venire le lacrime! Favoloso il racconto e favolosi i disegni! Se qualcuno intelligente e coi soldi passasse di qui, PREGASI INGAGGIARE la Franci per qualcosa di grosso!!! :-D

    P.s: una volta anch'io conoscevo la Stacy...dovrei chiamarla subito anch'io, prima di toccare il fondo! ;-)

    RispondiElimina
  2. Si può avere il poster? Io non so quanto pesi tuo figlio, ma il mio quando cerco di fare qualcosa per terra e mi sale addosso mi viene da piangere... e rimpiango quando era una larva e stavo ferma!
    Io invece dell'aerobica cmq ho comprato la palla medica, con tanto di video che ho guardato diciamo una volta tre mesi fa - ho deciso che senza tappeto scivolavo, il tappeto è arrivato ma io ancora non ho ricominciato - almeno ci giocano i bambini.
    ...e mentre ti commento sto masticando pop corn, giusto per la cronaca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. palla medica? what is palla medica? :-O

      Elimina
    2. That is that big palla che vedi praticamente dappertutto! Quella grossa grossa di gomma... anche se mi sorge il dubbio, perché ora che ho cercato palla medica ne vedo di più piccole da un chilo... hai capito cosa intendo?

      Elimina
  3. Hahahahaha ma daiiii!!!! Non ho potuto non commentare! Mi hai fatta troppo ridere!!! Quasi quasi, dopo vari abbonamenti in palestra buttati ai porci, provo anche io con Stacy...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mi ci far pensare... in questi giorni sto facendo overdose di piscina perchè la proprietaria (grrrrr...) non mi vuole prorogare l'abbonamento (cioè, me lo ha già proprogato di un mese ma sapevo che non sarebbe stato sufficiente) e ho ancora 4 ingressi da consumare entro domani!! :-O
      invece stacy è sempre gentile e non ti fa sentire in colpa se per un po' la lasci perdere!!

      Elimina
  4. fantastico racconto, e fantastica striscia!!!
    ...ma tu pensi veramente che noi mamme di figli piccoli e possibilmente maschi abbiamo bisogno di ginnastica?! io a fine giornata ho i muscoli che mi fanno male! non potrei (nè vorrei) fare un grammo in più di sforzo, dopo l'"acchiappa-bimbo-con-gambe-a-forbice", qualche tiro si pallone (hanno la stanza grande!), l'immancabile acchiapparello, qualche cambio di pannolino e un paio di montaggi e smontaggi di piste....
    buona pasqua, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora: o io ho un figlio particolarmente calmo che gioca anche da solo, gli piace guardare i libri, disegnare e ascoltare storie e rimanda lo sfogo fisico al pomeriggio quando c'è il babbo (quindi non mi stanco tantissimo, senza contare che i pannolini li abbiamo messi via da un pezzo) oppure è per il fatto che di lavoro io sto ferma e seduta e ci sto svariate ore al giorno.
      comunque sì, ti giuro che per me stacy e la piscina sono necessarissime, indispensabili. mi alzo dalla sedia con la schiena e le spalle a pezzi se per qualche giorno lascio perdere l'attività fisica (e io la faccio 2-3 volte alla settimana, niente di eroico sia chiaro).
      senza contare che è uno sfogo fisico niente male... quando vorrei prendere a calci valerio o qualcuno con cui lavoro, faccio un po' di beat-box con stacy e dopo mi vedi sculettare in cucina tutta allegra, preparando la cena perfino con entusiasmo! :-D
      provare per credere... la stanchezza che viene dalla ginnastica è una stanchezza tutta diversa da quella che ti causa la normale gestione familiare, è una stanchezza positiva, che in realtà ti carica a livello psicologico... o almeno a me succede così!! :-)
      buona pasqua anche a voi!!

      Elimina
  5. Ahahah!Sto schiantando dal ridere!Bellissime le strisce rendono bene la storia raccontata: sei un mito!

    RispondiElimina
  6. ahah! io quando ero una liceale usavo le vhs di naomy, cindy, claudia (quelle degli anni 80-90. E praticavo aerobica davanti alla tv con un abbigliamento casalingo, ma sempre alla larga da occhi familiari (per non essere derisa...perchè, effettivamente, la battuta sarebbe scappata a chiunque). Complimenti, sempre, per le tue vignette!

    RispondiElimina
  7. e dai, comprati la tutina tutta buchi e sexy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia dermatite atopica inorridisce al solo pensiero... :-P

      Elimina
  8. esilaranti le tue avventure video-ginniche! secondo me hai talento anche per le storie, ergo: hai mai pensato ad un libro TUTTO tuo? storia+testi+illustrazioni?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uno già fatto, uno in corso e altri dieci pensati ma senza successo... tanto talento non ce l'ho, purtroppo!! :-)

      Elimina
  9. Ahahahaha, che ridere Fra! pensa che io ho un marito-Stacy preparatore atletico, ma prova a dirmi "sport" e quello che mi viene meglio è... scappare a gambe levate... me ne pentirò amaramente, lo so...ma nel frattempo faccio sudare Stacy ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. potrei dire "che spreco" ma invece è proprio così... se fosse valerio a dirmelo e a comandarmi a bacchetta su come smaltire i quintali di cioccolata ingurgitati per pasqua molto probabilmente non lo farei nemmeno io!! :-P

      Elimina
  10. grandiosaaa, dico davvero!!! Io invece ieri sono andata in palestra dopo secoli (oltretutto non sono un'amante del genere...) c'è chi dice che non ci crede se non vede le prove :-O!!! Ciao ciao, vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, la settimana prima quando ho provato a far gli addominali il bambino polpetta mi è salito davvero sulla panza...

      Elimina
  11. Fra sorry ma ti tocca il premio boomerang:
    http://faccioedisfo.blogspot.it/2013/04/premi-amici-blogger-e-nuove-conoscenze.html

    Lo so, du palle ma io ti ho citato con piacere!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah!! :-D mi fai morire!! comunque grazie!! :-)

      Elimina
  12. Ciao!! Complimenti per il tuo blog che seguo sempre!! Sono stata irretita in una iniziativa fra blog… e allora coinvolgo anche te: visita la mia pagina che c’è un “premio” per te! http://lavaligiadellabisnonna.blogspot.it/2013/04/premio.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, è un piacere conoscerti!!! :-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...