mercoledì 1 gennaio 2014

2014 (finalmente!)

Il nostro 2013 è finito degnamente, così come era cominciato. 
Cioè con l'ennesima visita di cortesia ad un ospedale. Ma che ci volete fare, se il buongiorno si vede dal mattino l'anno appena passato aveva fatto capire chiaramente, da subito, di che pasta fosse fatto.

Del 2013 dimenticherei volentieri tutto tranne:
i quotidiani momenti di bellezza, di giochi e dolcezza in tre o in due, troppi e troppo lunghi da elencare qui ed ora,
Londra, che mi ha accolto ancora una volta, stavolta insieme alla mia famiglia, e non ha deluso nessuno,
il mio imprevisto amore per lo yoga e quello, ben più prevedibile, di Valerio per il rugby,
un lavoro favoloso (e faticoso) che è giunto inaspettato e che somiglia tanto a un sogno realizzato,
una sorpresa,
ma soprattutto il fatto che, finalmente, è finito!! :-)

Che il 2014 sia più leggero per tutti e che sappia portarci in alto lungo la rotta dei nostri sogni! 

E voi, cosa vi portate dietro e cosa vorreste cancellare, del 2013?

18 commenti:

  1. Del 2013 vorrei cancellare tutto..........quindi auguro a te e alla tua bella famiglia che il 2014 vi porti tanti altri momenti di felicità, di scoperte, di sorprese e tanta, ma davvero tanta serenità
    un abbraccio grandissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo sembra che questo 2013 abbia deluso molti... confidiamo nel 2014? Confidiamo, dai! :-)

      Elimina
  2. Io spero che il 2014 mi aiuti a darmi una scrollata... dopo tre anni a casa, e senza macchina, sono un po' intorpidita! Spero di traslocare, e di avere un po' più di tempo per me!

    ...ti auguro di tutto cuore un anno migliore. Un abbraccio, Francesca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uhu... il trasloco... sogno e incubo... :-)

      Elimina
  3. Qualunque cosa sia successa nel 2013, e ne sono successe(!), ha fatto di me quella che sono ora...
    E' finito!

    Che il 2014 sia un anno ricco di sorrisi, per tutti!
    A presto,
    Anna
    :-)

    RispondiElimina
  4. Io non cancellerei niente dell'anno appena concluso, perchè anche le brutte esperienze servono a fare di noi delle persone migliori, certo se non si tratta della salute! Ti auguro un nuovo anno ricco di felicità e bellissime esperienze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo l'entra ed esci dagli ospedali non sono esperienze piacevoli... e credo che l'unica cosa che mi abbiano lasciato sia un'ipocondria che ormai si puà tranquillamente chiamare paranoia!! Spero che il nuovo anno sia migliore, e un buonissimo anno anche a te!! :-)

      Elimina
  5. Cancellare solo la malattia di una cara amica, di quelle che purtroppo difficilmente migliorano, anzi mai,
    Dimenticare tutto il resto, e' stato un anno da schifo...tranne il nano, la sua crescita, i suoi progressi e i suoi momenti con lui, magari senza i capricci però!
    Ti auguro che sia proprio come desideri, perché un po' di speranza non guasta mai!
    Buon 2014, allora!
    P.s. Spero nulla di grave in ospedale!

    RispondiElimina
  6. Buon anno a te Franci!
    Del 2013 cancellerei solo le vacanze estive dai suoceri... :) :) :)
    Il vecchio anno mi ha regalato un'inaspettata sorpresa che porto in pancia e che arriverà ad allietarci tra qualche mese... direi quindi che il 2013 è tutto sommato promosso!
    Bacioni!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu - e tutte quelle che vanno in vacanza coi suoceri - siete delle sante. Io ho preferito lasciargli Tommaso: loro si sono goduti il nipote, io mi sono goduta la casa silenziosa e non ci siamo ammorbati a vicenda!! :-D

      Elimina
  7. Come ha scritto ArteMamma più su, nonostante sia stato un anno impegnativo non cancellerei nulla, perché le difficoltà ci rendono sempre diversi, maturi e migliori!
    Auguroni di cuore!

    RispondiElimina
  8. buon anno te, noi abbiamo iniziato con un febbrone della piccola, perciò come scrivi tu, se l buon giorno si vede dal mattino. Ma stiamo crescendo, io sto crescendo e ci auguro un buon 2014, se non altro perchè ho un pò di idee...non tutte chiare...ma è un inizio..Baci Elisabetta

    RispondiElimina
  9. allora ti auguro che il 2014 si porti dietro tutto il bello e che le visite di cortesia diventino un ostacolo passato! io no cancellerei nulla del mio, anche se è stato faticoso e intenso...ah no: cancellerei le tossi che ci hanno travolto nell'ultimo mese, spero che per quest'inverno si possa considerare che abbiamo già dato! buon anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tommaso la tosse ce l'ha - ininterrottamente - da settembre e ho il fondato sospetto che se la porterà dietro fino all'estate. Ma a quella ormai c'ho fatto il callo e mi preoccupo solo dalle otiti in su!
      buon anno

      Elimina
  10. Francesca! non so cosa cancellerei... di sicuro c'è stato qualcosa, ma l'ho dimenticato, quindi andiamo avanti!! Ti auguro un anno di salute splendente, così niente più visite di cortesia e tanto tempo per creare le tue bellissime forme colorate.
    Un abbraccio a te a Valerio e a Tommi da noi tre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se l'hai dimenticato allora non deve essere stato così brutto!!
      Felicissima di risentirti e buon anno anche a te! :-D

      Elimina
  11. Ciao Francesca, anch'io sono lieta che il 2013 sia terminato, per quanto non voglia negare le cose belle che mi ha portato, come hai fatto tu. Ma il viavai ospedaliero di dicembre è stato decisamente un regalo non richiesto... perciò benvenuto 2014!
    Ancora auguri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grrrrr... il viavai ospedaliero... non me ne parlare!! :-(
      decisamente, a questo nuovo anno, benvenuto! :-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...