mercoledì 8 luglio 2015

ADDIO ai monti

Addio ai monti. In 6 anni è il secondo e in verità questi non sono monti ma colline, stupende colline.


Delle colline toscane rimpiangerò
i TRAMONTI, che scivolano generosi e dorati sulle vigne verdi, gialle e rosse, che fanno brillare gli ulivi, che allungano le ombre dei cipressi come mani scure intente ad accarezzare la terra
le PERSONE che ho conosciuto, le parole che ho scambiato, le serate piene di risate con le mamme della scuola e le chiacchiere di una volta, anche solo di pochi minuti
la nostra CASA, costruita pezzo dopo pezzo a nostra immagine e somiglianza tra le mura di un vecchio castello e sì, ci sono una marea di cose ancora da aggiustare e altre che forse non si sarebbero aggiustate mai, ma è comunque bella, anzi bellissima
la possibilità di cominciare da ZERO, in un posto in cui non conosci nessuno e nessuno ti conosce, in cui non hai giudizi preconfezionati sugli altri, sulla loro famiglia e sulle cretinate che hanno fatto quando erano al liceo. E dove nessuno può fare lo stesso con te
FIRENZE, così vicina, così abbordabile, con le strade diventate familiari, le scorciatoie, gli angoli preferiti, coi musei visitati 5 volte e novità che fioriscono e sorprendono ad ogni visita
la cultura del biologico, il senso civico e una VISIONE delle cose che assomiglia tanto alla nostra
la sensazione di essere BENVENUTA, di essere gradita e che questo avrebbe davvero potuto essere il nostro posto.

E’ stato difficile scegliere di lasciarlo, questo posto, e alla notizia che l’avremmo fatto davvero abbiamo sorriso ma non abbiamo esultato, come invece era accaduto 6 anni fa.

Torniamo a casa, se casa si può chiamare il posto in cui sei nato e a cui è comunque, indissolubilmente legata la tua identità.
Saremo più vicini alle nostre famiglie e a tutta una rete di persone che conosciamo da sempre.
Siamo felici e preoccupati, soprattutto, di aver fatto la scelta giusta. Perché quello che ci lasciamo indietro è davvero prezioso.
Senza contare che ci tocca anche il trasloco.
Sob.


ps. tra le cose che rimpiangerò vanno assolutamente inseriti il mio dottore, scrupoloso e ipocondriaco quanto me, e il mio favoloso corso di yoga… come farò senza di voi?!?
p.p.s. la bella, anzi bellissima casa dunque è in vendita. A chi interessa? ;-P

14 commenti:

  1. Mi dispiace per questo vostro trasloco! Avevo capito che il luogo e la casa in cui vivevi era stupendo, come confermano le foto, e quindi immagino quanto deve essere dura lasciarlo, anche se avvicinarsi ai propri affetti è un buon motivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di motivi ce ne sono tanti e riassumerli tutti è dura... fare un bilancio lo è ancora di più... speriamo solamente che il tempo ci dia ragione!! :-D

      Elimina
  2. come addio??? argh! ma quando? come? perché? però il tuo pacchetto fa in tempo vero? domani parte...
    ti scrivo
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pacchetto arrivato, collana bellissima!! :-D

      Elimina
  3. io avevo capito che i nonni erano vicini...be averli a portata di mano è una gran cosa...per il resto a parte gli inevitabili disagi Firenze è bellissima e poi se ho capito bene è un ritorno a casa...in bocca al lupo (che siamo in tema con il vostro mood estivo, no?)
    baci Elisabetta
    ps: se non sapete dove piazzare la testiera del letto del nanetto, la prendiamo noi, che non sapremmo dove metterla, ma è troppo bella!! ihihihihih

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la testiera ce la portiamo via... ma siamo disponibili a replicarla su ordinazione!! ;-P

      Elimina
  4. Io negli ultimi anni di traslochi ne ho fatti tanti, sola e non, ed ho lasciato un pezzettino di cuore almeno in due o tre luoghi in giro per l'Italia...oggi penso che la casa te la porti dietro...unabbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono convinta anche io che "sono solo sassi" e che la vera casa ce la portiamo dietro... ma un trasloco è comunque roba tosta... sob... povera me (noi siamo al 5° in 7 anni!!!!)

      Elimina
  5. mi tenti! abbandonare la città e trasferirsi! sono anni che ci pensiamo.
    cinque traslochi in sette anni! siete da applausi. big respect


    speranza

    RispondiElimina
  6. Appena ho letto il nuovo post ho avuto subito un flash e ho capito dove stavate!! Del resto abito vicino e sì confermò, queste colline riempiono occhi e cuore. Ma affronta serena il cambiamento, nel diagramma taoista "cambiare" ci sono due simboli "coraggio" e "opportunità" ;)
    PS ti prego fammi sapere dov'è il corso di yoga bellooooo ... Sono anni che giro dopo che la mia "maestra" ha cambiato città e non riesco più a trovarmi bene. Io abito sotto le tue colline, zona " "icci icci "

    RispondiElimina
    Risposte
    1. San Casciano, al centro, associazione Elibè. Poi se vuoi ti mando riferimenti più precisi. Corso di Yoga iyengar... a me lo yoga piace "fisico" più che meditativo... :-)

      Elimina
    2. Grazie, ti farò sapere... Buon trasloco e sopratutto buon nuovo insediamento. Avrai il giardino? Fai fare al tuo piccolo come se fosse un pirata che sbarca (dall'auto) e pianta la SUA bandiera per segnalare la conquista del nuovo territorio/casa... Anche senza giardino basta un vaso in terrazza e la sua bandiera ( magari da creare con pennarelli stoffa) che sventola ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...