martedì 22 luglio 2014

Quattro e le cose che ho imparato


Probabilmente sarà facile intuire il perché del blog-silenzio delle ultime settimane.
Diciamo che il passaggio da tre a quattro si è rivelato non dico traumatico ma quanto meno impegnativo. E mi ha insegnato diverse cose.

Ho imparato che un’esperienza può essere diversa da come te la aspetti e da come la ricordi, e che tutta la paura preventiva che mi era presa a proposito del ripetere il parto in questo caso era superflua. Non ho ancora imparato a considerare un parto facile una cosa comunque seria, e a curarmi di conseguenza, ma ci sto lavorando.
Ho imparato – o meglio, ho ricordato – che il sangue non è acqua e che la figlia di una mamma precisina non poteva che essere altrettanto precisa, spaccando le quaranta settimane nonostante un mese di contrazioni e falsi allarmi.
Ho ricordato anche quanto sono scomodi i letti d’ospedale e che, se le partorienti in travaglio sono rumorose, i parenti che festeggiano lo sono ancora di più.
Ho imparato che i neonati si assomigliano tutti ed è solo il colore dei vestiti a far capire se sono maschio o femmina. Ho imparato anche che i vestiti da femmina sono un rebus in cui comodità e gestione della temperatura corporea soccombono a favore dell’estetica e che sì, è confermato, il rosa confetto mi fa veramente schifo.

domenica 6 luglio 2014

ZOOLOGIA della pancia

Dopo la zoologia dell'inserimento scolastico, potevamo farci mancare una zoologia per gravide tutta dedicata alla pancia? Dai che sono gli ultimi giorni (spero!) e poi smetto! :-)

mercoledì 2 luglio 2014

Il PORTATEMPERE DA VIAGGIO tutto riciclato

Non so voi, ma io accumulo gli ovetti di plastica (dopo aver mangiato... ehm fatto mangiare al nano l'esterno di cioccolato) come se non ci fosse un domani. E come se avessi spazio illimitato nel mio Cassettone Del Riciclo, che invece rischia di esondare da un momento all'altro.
Ma finalmente - FINALMENTE - abbiamo trovato il modo proficuo per riutilizzarli!
Come? 
Con un portatempere da viaggio (che non sia mai che in vacanza ci facciamo mancare tempere e pennelli!), facilissimo da costruire e fonte di gioia per il quasi quattrenne, che non vedeva l'ora di usarlo ancora prima di avermi lasciato pulire i sassi e le conchiglie (ma quanto puzzeranno, le conchiglie, se non si puliscono bene?!?)

Tutto quello che vi serve sono ovetti di plastica - e non ditemi che non li avete! - e un pezzo di cartone per non farli cadere, dato che l'uovo, da che mondo è mondo, ha il fondo curvo. Tutto qui!
Come fare, in 3 semplicissime mosse, lo trovate qui sotto! :-)

giovedì 26 giugno 2014

RICETTE: le polpette di soia alla pizzaiola (le più buone di tutte)

Ricettina vegetariana per questa calda, calda estate: noi in realtà la facciamo anche d'inverno dato che, tra i tanti tentativi di polpette di soia che ho fatto, queste sono, secondo noi, le più buone-buonissime di tutte. 
Che solo per spirito di contraddizione mio padre si ostina a dire che quelle di manzo sono migliori!
Ecco quindi a voi, con somma gola:

lunedì 23 giugno 2014

GIOCHI d'estate: il GELATO da incollare

Buon lunedì a tutti!
Noi, complice la visione minimal dello spazio e dei giochi a cui ti costringe la roulotte, complice la sonnolenza dei pomeriggi di sole e caldo (e io adooooooro la sonnolenza dei pomeriggi di sole e caldo), complice infine una voglia tremenda di dolci e gelato che posso soddisfare soltanto in sogno, iniziamo la settimana con un giochino facile facile dal sapore dell'estate, dalla banalissima preparazione ma decisamente funzionante in caso di nani a cui piace ritagliare e incollare (ma esistono, i nani a cui non piace ritagliare e incollare?!?)

venerdì 20 giugno 2014

ECO-life: il DEODORANTE autoprodotto


Ciao a tutti! Approfitto del caldo e dell'estate per presentarvi Lui, il mio primo esperimento di autoproduzione!! :-D

Sono anni che accumulo oli essenziali e ricette nella vaga idea di farmi cosmetici e saponi da sola e sono anni che rimando e cedo alla Voce della Pigrizia che mi squadra con le sopracciglia alzate e domanda "ma chi te lo fa fa'?!?"
Adesso però, complice una settimana senza nano al mare coi nonni, complice la fine del lavoro che mi ha scatenato energie e voglia di fare tutto quello che ho rimandato questo inverno, complice infine uno sguardo più attento allo scontrino del negozio bio dove di solito lo compro, il deodorante, insomma mi sono decisa a farlo. E il risultato è che lo adoro! :-)

Innanzitutto premetto che la ricetta di questo deodorante non è mia ma della mia amica Valeria, che non ha un blog e non vuole essere citata, ma io la cito lo stesso e vado a raccontarvi cosa serve e come (velocissimamente) si fa! :-)

lunedì 16 giugno 2014

IL LIBRO DELL'ESTATE da colorare, giocare, incollare, scrivere, contare...

Buon lunedì a tutti! 
Questa settimana per noi iniziano le vacanze e il relax (ed era anche ora, dato che la mia pancia assomiglia sempre di più a un'anguria inghiottita per intero!) e la prima cosa che ho messo nella valigia del quasi quattrenne è stato un libro homemade per riempire i giorni di pioggia che - ahimè - ci si prospettano e i pomeriggi caldi che si spera seguiranno...


E' un libro in cui ho cercato di riunire giochi e disegni per quattro-cinquenni:
i giochi delle differenze, delle ombre, i particolari da trovare,
"esercizi" di scrittura e conteggio, 
disegni da ritagliare e incollare, 
bracciali, corone, barchette e ranocchie da montare,
e tante pagine bianche con solo degli spunti, delle idee per riempirle coi colori e i ricordi dell'estate.

Tutto il libro, da scaricare e montare, lo trovate QUI.

E qui sotto alcune pagine, giusto per invogliarvi...


 

venerdì 13 giugno 2014

Homemade TOYS: le bamboline emotive - GUEST POST on MammaBook

Oggi siamo da Silvia, per la Raccolta di Riciclo Creativo, con un'idea di Giada
Un'idea facile facile e così carina che ci viene da sorridere solo a vederla... anzi forse ci viene da piangere... o forse... ehm... fate voi! :-)